Dall’1 maggio 2016 sono entrate in vigore le disposizioni del Codice Doganale Ue

La dogana del futuro, a Oslo il meeting di ETN

Martellini di Nova Systems ha coordinato il convegno promosso da EurTradeNet

Il processo di internazionalizzazione di Nova Systems non passa solamente dall’apertura delle sedi all’estero, ma anche attraverso la partecipazione attiva in realtà internazionali come EurTradeNet-ETN per il settore della dogana. L’organizzazione, che riunisce le società fornitrici di soluzioni IT, è uno degli attori principali nel processo di modernizzazione della Dogana Europea e ha di recente organizzato un importante convegno a Oslo. Tommaso Martellini, Account manager di Nova Systems per il settore Dogana, ha rappresentato l’Italia ed è intervenuto al dibattito in qualità di ETN Italia National Coordinator.

“ETN Italia è impegnata a creare sinergie con le istituzioni nazionali competenti e gli organismi professionali, assicurando la loro consapevolezza su implementazioni alternative IT doganali prima che nuovi regolamenti entrino in vigore, offrendo un aiuto pratico per semplificare e migliorare i processi ed i sistemi doganali”, spiega l’International Business Development Director Silvano Forapan, che insieme a Martellini ha partecipato al meeting (nella foto in basso a destra).

“È stata l’occasione per approfondire alcuni punti sul mondo doganale europeo e per un confronto tra le società ITC in Europa. Si è parlato dell’evoluzione del settore alla luce del nuovo codice doganale Unionale”, afferma Martellini. “Dall’1 maggio 2016 sono entrate in vigore le disposizioni, che hanno lo scopo di introdurre procedure doganali più rapide e uniformi, all’insegna della digitalizzazione. Il modulo della dogana di BeOne è integrato con i moduli applicativi TMS, WMS e Contabilità del gestionale applicativo. La nuova normativa ha trovato attuazione nella soluzione di Nova Systems, con l’obiettivo di ridurre i tempi di sdoganamento e di fornire agli utenti la tracciabilità dell’intero ciclo di import/export e dello svolgimento dei controlli connessi”. Le aziende presenti al meeting, a cui hanno partecipato i referenti di DHL Express Norway e Kenneth Persson, Direttore dell’ EU Affairs e Coordinatore Internazionale dogana Svedese, erano in totale 22 in rappresentanza dei vari Paesi.    

“Non ci limitiamo ad aprire nuove sedi, ma diamo un valore aggiunto in realtà e tavoli di lavoro europei, in questo momento in particolare nell’ambito doganale. L’obiettivo è quello di sensibilizzare le istituzioni a tutti i livelli sulle problematiche e le opportunità del settore. Creare una connessione tra le società ITC e la Dogana, permette ai nostri clienti di beneficiare di servizi ancora più puntuali”, conclude Forapan.



Data: 21-06-2017

READ MORE
Nova Systems Services S.r.l.  |   info@novasystems.it  |   T +39 045 878 8211  |   F +39 045 878 8212  |   Cap. Soc. € 101.490,00 i.v.  |   C.C.I.A.A. VR N. 251355  |   Trib. Reg. Soc. N. 40176  |   P.IVA 02639010236